top of page

k9gotyoursix Group

Public·37 members
Rezo Butchers
Rezo Butchers

Piscina Morta !!EXCLUSIVE!!



E' morta al Sant'Orsola di Bologna dopo il ricovero la donna di 50 anni, impegnata come collaboratrice domestica, che ieri è finita in piscina nel tentativo di soccorrere una bimba di due anni dall'annegamento. La donna, di origini filippine, era stata portata d'urgenza nel nosocomio bolognese dopo l'incidente domestico, occorso in una villetta sui colli di Bologna, sembra di proprietà dei nonni della piccola, che stava trascorrendo lì alcuni giorni di vacanza.




Piscina morta


DOWNLOAD: https://www.google.com/url?q=https%3A%2F%2Ftinourl.com%2F2udVhn&sa=D&sntz=1&usg=AOvVaw19tDxtAih3pkVo3P5xVTCI



Con l'arrivo dell'estate si riaffaccia quindi il fenomeno degli incidenti in acqua, sia in piscina che lungo fiumi, laghi e argini. Lo scorso sabato, a Casalecchio, dove i bagnini della piscina King sono intervenuti per tirare fuori dall'acqua un bimbo di quattro anni che ha rischiato di annegare.


Un pomeriggio di gioco in piscina è finito con la morte di una bambina di 11 anni, a Bra. La piccola, Valentina Contino, ha perso la vita poco dopo le 18 in una piscina privata aperta al pubblico della sua città. Era con i familiari, tra cui una nonna, per un pomeriggio di svago e alla ricerca di fresco, nell'impianto di via Senator Sartori, non distante dal santuario della Madonna dei Fiori, dove molte famiglie con ragazzini hanno cercato un po' di sollievo dal caldo.


Un altro incidente in acqua, nei giorni scorsi, si era concluso invece in modo positivo. L'8 giugno, nella piscina pubblica di Alba, un ragazzo di 16 anni aveva perso i sensi e aveva rischiato di morire affogato. In quel caso lo avevano soccorso gli amici, riportandolo in superficie dal fondo della vasca e chiamando i soccorsi. L'elisoccorso era atterrato vicino agli impianti sportivi e il giovane, residente a Neive e di origini marocchine, era stato trasferito in gravi condizioni all'ospedale Santa Croce di Cuneo, ma si era salvato.


La piccola era andata a trascorrere la domenica pomeriggio al circolo sportivo assieme al papà. Intorno alle 14.30 un bagnante notò il suo corpo sul fondo della piscina; la piccola si era divisa per qualche minuto dal padre, alla ricerca di uno scivolo con cui giocare.


Da Poggiarello all'incrocio che porta al passaggio a livello di Pontecentesimo ci sono un paio di chilometri, poi la strada bianca che costeggia la ferrovia, un grosso cancello di ferro dà accesso a un viale sterrato che conduce, dopo l'ultimo tornante al cancello d'ingresso di un casolare in pietra che si intravede tra i cipressi. Tra la recinzione e l'abitazione una piscina. Lì l'elicottero dei vigili del fuioco, sorvolando la zona intorno a Capodacqua di Foligno, ha visto, intorno alle 16 di oggi, 12 maggio, due cani di grossa taglia e poi il corpicino senza vita della bambina di tre anni, di cui si erano perse le tracce circa tre ore prima. Inutili i soccorsi del personale del 118.


La piccola è morta, probabilmente annegata, vegliata da due dei tre cani di famiglia - che potrebbero aver cercato di soccorrerla e portarla fuori dall'acqua - con i quali, a quanto è emerso al momento, si era allontanata nella tarda mattinata, uscendo dall'abitazione di famiglia che si trova lungo i tornanti che portano al paese di Poggiarello. Il terzo cane, tornato a casa, avrebbe fatto scattare l'allarme. La bambina e gli animali, raccontano in paese, erano molto uniti, la bimba spesso giocava con loro.


E come è arrivata a quel casolare disabitato la bambina? Attraversando sentieri nella vegetazione, scoscesi e potenzialmente difficili da percorrere per una bambina di quella età. Oppure seguendo la strada principale. In questo secondo caso si tratterebbe di una marcia insieme a tre cani di grossa taglia senza che nessuno l'abbia vista, incrociandola? Ipotesi al vaglio dei carabinieri di Foligno che indagano per la morte della bambina su incarico della Procura di Spoleto. Tasselli che si aggiungeranno partendo dai risultati dell'autopsia, utile per capire tempi e modi del decesso le cui cause, dalla prima ricognizione effettuata dal medico legale Sergio Scalise, farebbero propendere per l'annegamento in quella piscina, rimasta non coperta e piena d'acqua, nella quale è caduta in circostanze non ancora chiare dopo essere entrata nella proprietà, forse passando attraverso una della aperture che si trovano lungo il perimetro della recinzione esterna.


Un pomeriggio di gioco in piscina è finito con la morte di una bambina di 11 anni nel Cuneese, a Bra. La piccola, Valentina Contino, ha perso la vita poco dopo le 18 in una piscina privata aperta al pubblico della sua città. Era con i familiari, tra cui una nonna, per un pomeriggio di svago e alla ricerca di fresco, nell'impianto di via Senator Sartori, non distante dal santuario della Madonna dei Fiori, dove molte famiglie con ragazzini hanno cercato un po' di sollievo dal caldo. La piccola era in acqua insieme a dei parenti quando si è sentita improvvisamente male e ha perso i sensi. I familiari l'hanno subito portata a bordo dell'impianto e hanno dato l'allarme, ma sono stati vani i tentativi di rianimarla per circa 50 minuti, prima da parte prima del personale dell'impianto, poi dei sanitari del 118 arrivati con l'ambulanza.


Un altro incidente in acqua, nei giorni scorsi, sempre nel Cuneese, si era concluso invece in modo positivo. L'8 giugno, nella piscina pubblica di Alba, a poche decine di chilometri da Bra, un ragazzo di 16 anni aveva perso i sensi e aveva rischiato di morire annegato. In quel caso lo avevano soccorso gli amici, riportandolo in superficie dal fondo della vasca e chiamando i soccorsi. L'elisoccorso era atterrato vicino agli impianti sportivi albesi e il giovane, residente a Neive e di origini marocchine, era stato trasferito in gravi condizioni all'ospedale Santa Croce di Cuneo, ma si era salvato.


Tragedia nel bolognese dove una babysitter cinquantenne di origini filippine e la bimba di due anni che accudiva sono cadute nell'acqua di una piscina privata, nel giardino di una villa sui colli. La donna è morta, mentre la bimba è ricoverata in rianimazione in prognosi riservata al Sant'Orsola di Bologna.


Nesta página você pode baixar gratuitamente em alta qualidade PIscina morta Imagens PNG, fotos, fotos, fotos em diferentes estilos, tamanhos e resoluções. Tudo PIscina morta As imagens PNG são exibidas abaixo, disponíveis em 100% PNG com fundo branco transparente para download gratuito.


La dinamica è tutta da ricostruire, per le indagini operano i Carabinieri di Pontedera. La piscina era ad uso esclusivo della struttura ricettiva. L'ipotesi più accreditata è quella di una fatalità. A fornire maggiori elementi saranno i risultati dell'autopsia.


Ao ver sua esposa desacordada na piscina, mergulhou para tentar salvá-la. No entanto, o jornalista percebeu que Leyla já estava sem vida. Em seguida, Léo ligou para a Rede Globo e acionou a polícia.


È bastato un attimo, un momento di distrazione. Poi la tragedia e un dolore indicibile, smisurato. A Lonato del Garda è morta annegata Eva Rambotti, una bambina di nemmeno 2 anni: li avrebbe compiuti tra pochi giorni.


La bimba era in fin di vita quando è stata tirata fuori dalla piscina: scattato l'allarme al 118, è stata portata in codice rosso all'ospedale Civile di Brescia, dov'è rimasta in coma fino a domenica, ricoverata in Rianimazione: poi il suo cuoricino non ce l'ha più fatta e ha smesso di battere. Sul caso indagano i carabinieri, coordinati dalla Procura.


Uma idosa, de 62 anos, foi encontrada morta na noite de quinta-feira (9), em um prédio na Vila Tupi, em Praia Grande. Segundo a Polícia Militar (PM), Terezinha Passaia de Almeida foi encontrada desacordada na piscina. A vítima estava dentro da água boiando de bruços.


O funcionário do prédio contou aos policiais militares que a a mulher estava na área da piscina e, quando checou as imagens de monitoramento por volta das 19 horas, viu Terezinha boiando de bruços, aparentemente afogada.


E em segundo lugar, porque trocar a água acaba sendo uma prática prejudicial até mesmo para a sua piscina. Uma estrutura de fibra, por exemplo, pode rachar se for completamente esvaziada. Além disso, em alguns locais esse procedimento só pode ser feito com autorização por escrito do construtor ou do fabricante da estrutura.


Ah, e vale lembrar que prevenção é sempre o melhor remédio. Por isso, tente cercar a sua piscina para evitar a presença de animais maiores nesse local. Além disso, nos períodos em que a piscina ficar inutilizada, mantenha-a sempre protegida com algum tipo de cobertura. Dessa forma, você evita que os animais entrem ou caiam na água.


Gostou das nossas dicas? Lembre-se que a Bel Piscinas está sempre à disposição para ajudar você no tratamento da sua piscina com soluções de qualidade para deixar a sua água sempre limpa e cristalina!


Vic esteve assim entre 15 a 20 minutos preso no fundo da piscina. Aplicadas as técnicas de reanimação, foi transportado para o Hospital Dona Estefânia onde viria a morrer, na segunda-feira, dia 23.


Una bambina di neanche due anni (li avrebbe compiuti tra pochi giorni) è morta in provincia di Brescia dopo essere caduta in una piscina mentre si trovava a casa della nonna. La tragedia, di cui dà notizia BresciaToday, sarebbe avvenuta venerdì sera in un'abitazione di Lonato del Garda dove la famiglia della piccola si era riunita per passare una serata in compagnia.


Dalle informazioni trapelate, tra le 20.30 e le 21 la bimba sarebbe sfuggita per pochi istanti al controllo dei familiari (pare stesse giocando con altri bambini) ed è caduta nella piscina. Il primo a soccorrerla sarebbe stato lo zio (il fratello del padre) che ha notato le sue scarpine galleggiare a pelo d'acqua. La bimba era in fin di vita quando è stata tirata fuori dalla piscina: scattato l'allarme al 118, è stata portata in codice rosso all'ospedale Civile di Brescia, dov'è rimasta in coma fino a domenica, ricoverata in Rianimazione: poi il suo cuoricino non ce l'ha più fatta e ha smesso di battere.


Dinamica incerta - Non è ancora chiaro cosa sia successo. La babysitter potrebbe essersi sentita male dopo aver visto la piccola cadere in acqua mentre cercava di salvarla, oppure il malore potrebbe essere stato precedente alla caduta di entrambe nella piscina. 041b061a72


About

Welcome to the group! You can connect with other members, ge...

Members

bottom of page